Fare

Rate this post

La voglia di fare, fare, fare.
Di non restare ma di andare, avanti.
Di non esitare, tremare, pensare (troppo).
Di non sottovalutare, sopravvalutare ma di valorizzare (nel modo giusto).
La voglia di sbancare, saltare, urlare (Wow!).
La voglia di disegnare, raccontare, capire e raccontare ancora.
La paura di dimenticare, di esitare (again) di ascoltare (troppo) gli altri.
La voglia di positivo, di bianco, colorato (sempre amato).
Di non dormire, di sognare ed annotare, di ripensare idee già pensate.
Di correre e volare, di non fermare, di lasciare fluire, di sentire.
La voglia di caldo (ma non troppo), di silenzio (ma non troppo) e di rumore per interrompere quel troppo.
La voglia di fare, fare, fare.
Si chiama, ricominciare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *